RAVENNA
WOMAN

  • Facebook
  • Twitter
  • Feed Rss

Serie A Femminile

Prossima Partita

- Sabato 30 Settembre 2017 -
Ore 15:00
Empoli Ladies fbc
Empoli Ladies fbc
Ravenna Woman
Ravenna Woman


-:-

Sarà ancora Serie A!

1 1 1 1 1 Effettuare il login per poter votare l‘articolo!

Il San Zaccaria rappresenterà la Romagna anche nella prossima stagione di Serie A. Il verdetto del Massimo Soprani consegna alla squadra di Fausto Lorenzini la supremazia in regione per il secondo anno consecutivo dopo una gara giocata tatticamente e mentalmente in modo perfetto al cospetto di un Como anche sfortunato in occasione dei due pali colpiti. Occasioni alle quali il San Zaccaria ha ribattuto dopo breve tempo con altrettanti gol. Immense le biancorosse con nel giorno più importante dell'anno.
In campo. Lorenzini disegna un 4-3-1-2 con Principi a supporto delle punte Baldini e Razzolini. In difesa Diaz e Santoro sulle fasce con al centro Venturini e Tucceri, centrocampo con una strepitosa Pondini, Casadio e Pastore. Proprio la giovane Linda Casadio segnerà positivamente la stagione biancorossa: dopo aver segnato il primo gol ufficiale del San Zaccaria la centrocampista è andata a segno anche nell'ultima gara ufficiale dell'anno.

Primo tempo biancorosso. Nel primo tempo il San Zaccaria mostra una buona superiorità. La quadra di mister Lorenzini conquista tre angoli nei primi 6’. Due di questi creano i primi pericoli. Al 2’ un pallone messo sul secondo palo dalla bandiera di Tucceri trova Principi liberissima sul secondo palo, ma la conclusione di testa della numero 10 finisce a lato di poco. Azione fotocopia un minuto dopo, ma questa volta l’incornata imprecisa è di Pastore. La squadra di Lorenzini trova nel centrocampo un’ottima risorsa in fase di impostazione. Al 12’ Venturini direttamente dalla difesa lancia in profondità Razzolini, l'attaccante va via di potenza, ma si defila troppo e la sua conclusione – pur potente – viene parata Ventura. Biancorosse ancora protagoniste al 14’ con un'azione che parte sempre da una palla spazzata via dalla difesa. Questa volta è Tucceri a lanciare Baldini, che sulla linea di centrocampo raccoglie palla, la gestisce e va via di potenza a Cascarano fino al limite dell'area da dove il suo tiro viene respinto da Ventura e la successiva ribattuta di Razzolini finisce in angolo. Al 20’ invece il San Zaccaria passa. Pondini gestisce palla sulla destra e la mette in area, sul secondo palo è piazzata Casadio a cui arriva la sfera e il suo tiro in girata porta avanti le biancorosse. Il gol non scompone nessuna delle due squadre. Il Como continua a cercare di reagire, ma la linea di centrocampo biancorossa impedisce alle lariane di impostare. Così al 26’ è il San Zaccaria a rendersi pericolosa con una incursione di Razzolini (suggerimento di Principi), ma la bordata dell’attaccante è altissima. Prima del riposo il Como si porta dalle parti di Tampieri con una punizione dalla sinistra di Ambrosetti in area per Cambiaghi, il cui tiro viene respinto.
Como aggressivo al rientro in campo. L'avvio delle lariane è aggressivo. Al 1’ Ambrosetti pennella una bella punizione in area per Cambiaghi, ma da due passi l'attaccante spara alto incredibilmente. Scampato il pericolo però il San Zaccaria torna avanti: Baldini viene atterrata da Fusetti, l'arbitro concede un rigore che Principi trasforma. Sotto di due reti il Como continua comunque caparbiamente a cercare di rimettere in sesto la gara. Al 10’ però una punizione di Tucceri sfiora il tris, mentre al 12’ Pondini (immensa la sua gara) serve in area Baldini, ma l’incornata è debole. Il Como è anche sfortunato pochi istanti dopo, quando un tiro dal limite di Coppola si infrange sulla traversa dopo la deviazione di Tampieri. La stessa Tampieri al 18’ devia in angolo una punizione di Ambrosetti. Col tempo che passa il San Zaccaria inizia a cercare di gestire la gara, lasciando più iniziativa alle lariane. Al 26’ ci prova Fusetti da fuori area, ma Tampieri è attenta. Ancora un legno per il Como al 31’ quando una punizione dal lato corto dell'area della neo entrata Ferrario incoccia sul montante. La dura legge del calcio si materializza al 40’, quando il San Zaccaria cala il tris con Barbaresi, brava ad approfittare di una incertezza del portiere in uscita e a spedire in rete.

Il tabellino della gara
San Zaccaria (4-3-1-2): Tampieri; Diaz, Venturini, Tucceri, Santoro; Pondini, Pastore (23’ st Filippi), Casadio; Principi; Razzolini (32’ st Barbaresi), Baldini (43’st Cimatti). A disp. Dolan, Cinque, Muratori, Peare. All.: Lorenzini.
Como 2000 (4-3-1-2): Ventura; Cascarano (29’ st Ferrario), Previtali, Fusetti, Stefanazzi; Postiglione, Brambilla, Ambrosetti (39’ st Merigo); Gritti; Coppola (43’ st Di Lascio), Cambiaghi. A disp.: Presutti, Nascamani, Badiali, Brazzarola. All.: Gerosa.
Arbitro: Dario Duzel di Castelfranco Veneto.
Rete: 20’ pt Casadio, 5’ st (Rig.) Principi, 40’ st Barbaresi.
Ammonite: Tucceri, Casadio, Fusetti, Stefanazzi.
Note: spettatori 250 circa. Angoli: 5-2. Recuperi: 1+3.

 

Ultimi Risultati

- del 01/01/1970 -

  • Divisione Calcio Femminile
  • FIGC
  • LND